Tutte le norme per l’informatizzazione della PA italiana

Il Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) per la Pubblica Amministrazione è stato approvato nel 2005 e da allora ha subito una serie di modifiche, fino al 2017.

Lo scopo del testo è di normare l’informatizzazione della PA italiana per promuovere la cittadinanza digitale.
Per questo motivo, negli anni il regolamento è stato semplificato, anche nel linguaggio.

La cittadinanza secondo il Codice dell’Amministrazione Digitale

La cittadinanza digitale è un diritto riconosciuto dal Codice dell’Amministrazione Digitale.

Il CAD stabilisce che tutti i cittadini hanno diritto a identità e domicilio digitale e a fruire di servizi pubblici anche su piattaforme mobili, come tablet o smartphone.

La PA Digitale per i cittadini

Alla luce di quanto stabilito dal Codice, la PA Digitale diventa un servizio ai cittadini. Per questo motivo è importante che il processo di transizione al digitale avvenga seguendo piani e obiettivi prestabiliti e davvero utili.

La cittadinanza digitale prevista dal Codice dell’Amministrazione Digitale può essere realizzata solo:

  • se le PA scelgono un approccio di Lean Organization
  • se gli Enti Pubblici adottano Sistemi Informativi e Soluzioni di Cyber Security idonei
  • se le Amministrazioni mettono in atto strategie di Data Governance e sicurezza dei dati
  • se il personale interno degli Enti centrali e locali riceve una formazione adatta per lavorare con il digitale.
Scopri i servizi di DigitalDrivers