Gli Enti possono indire gare d’appalto per i servizi innovativi

Il Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione 2020-2022 dà agli Enti la possibilità di indire gare d’appalto per i servizi innovativi.
Questi Innovation Procurement sono uno stimolo alla partecipazione competitiva di un mercato ampliato.

Agli appalti di innovazione può essere applicato l’approccio Open Innovation, che induce maggiore partecipazione alla gara e quindi più competizione.

Innovation Procurement e Open Innovation devono essere utilizzati per accelerare la Trasformazione Digitale dell’Amministrazione Pubblica e creare nuovi mercati di innovazione.

Il Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione e le altre normative di riferimento

Il Piano Triennale per la digitalizzazione 2020-2022 funziona in sinergia con altri testi di riferimento per l’innovazione della PA.

In agosto 2020 il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione ha adottato il Decreto per la Strategia Nazionale per le Competenze Digitali, mentre all’inizio del 2020 era già stata firmata la Strategia per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione del Paese 2025.

Lo scopo di queste norme di riferimento è di mettere in campo azioni integrate tra i diversi livelli della Pubblica Amministrazione, anche alla luce del trend dello smart working che ha evidenziato alcune criticità nell’uso di strumenti tecnologici e la necessità di condividere in rete documenti e materiali di lavoro.

Approfondisci sul blog